India: giovane cristiana stuprata e uccisa in Orissa, sospetti su estremisti indù

2011-05-31

autore: Radio Vaticana

Ancora un omicidio contro la comunità cristiana in Orissa. La vittima è una ragazza diciassettenne, Banita Pradhan, che è stata anche violentata dai suoi assassini, come riporta agenzia Fides. La giovane, studentessa di un college, era scomparsa il 9 maggio, ma il suo corpo è stato ritrovato solo ieri dalla polizia, vicino al villaggio di G Udayagiri, nel distretto di Kandhamal, teatro delle violenze anticristiane del 2008. I sospetti della comunità cristiana locale riguardano gli estremisti indù, già coinvolti in episodi simili, e il padre della ragazza accusa apertamente del delitto un'attivista, Dinesh Naik, e altri militanti. “C’è grande paura tra la popolazione. Il massacro dei cristiani continua come uno stillicidio. Il terrore è che si possano ripetere violenze di massa. Chiediamo una seria indagine della polizia, che ha promesso verbalmente un impegno, ma per ora non ha dato nessun risultato”, ha dichiarato Asit Mohanty, delegato regionale per l’Orissa del “Global Council of Indian Christians” (Gcic), Organizzazione non governativa per la difesa dei cristiani. “Se la polizia e le autorità civili non si impegneranno – per ben noti motivi di collusione con gli estremisti - anche questo omicidio resterà impunito”, ha concluso Mohanty, che ha anche ricordato come episodi del genere siano sempre più frequenti. Già alcuni mesi fa la Chiesa locale aveva dato l’allarme dopo diverse “notizie della tratta di giovani donne in Orissa”, specificando che “le vittime sono soprattutto ragazze cristiane”. I gruppi criminali, è il sospetto, potrebbero aver preso di mira anche Banita. Il Gcic, da parte sua, ha inviato una lettera al Primo ministro dell’Orissa, chiedendo alle autorità federali di far rispettare la legge statale, perché “l’illegalità e l’impunità condannano le minoranze cristiane alla persecuzione”. La comunità cristiana locale a gennaio aveva già denunciato l’omicidio del Pastore Saul Pradhan, avvenuto nello stesso distretto. Per il delitto sono stati arrestati due estremisti indù. (D.M.)
 

Radio Vaticana

precedente   |   prossimo « indietro

Copyright © Wydawnictwo Agape Sp. z o.o. ul. Panny Marii 4, 60-962 Poznań, tel./ fax: 61/ 852 32 82 | tel. 61/ 647 26 86